Geologia

Budoni_daOttiolu

La geologia del territorio di Budoni offre una sostanziale discontinuità rispetto al quadro litologico della Gallura e della adiacente Area Marina Protetta di Tavolara: se il contesto gallurese è dominato dai granitoidi ercinici (28a e 28b) del compresso intrusivo e dalle due emergenze sedimentarie di Capo Figari e Tavolara (18), il territorio di Budoni si sovrappone interamente all’emergenza del Complesso Migmatitico Ercinico di epoca Precambriana caratterizzato principalmente da migmatiti leucocratiche, nebuliti, agmatiti e gneiss (36). All’interno di questo contesto si ritrovano emergenze di ortogneiss granodioritici e monzogranitici e di anfiboliti (37, 38). Al limitare meridionale del territorio comunale si trova una limitata emergenza del Complesso Metamorfico Ercinico (39) con paragneiss, micascisti e quarziti in facies anfibolitiche e a scisti verdi. Nel complesso si tratta di rocce molto antiche, ricche di minerali rari, che costituiscono un substrato con caratteristiche chimico-fisiche sostanzialmente diverse rispetto ai granitoidi e ai calcari che determinano con ogni probabilità un arricchimento nella diversità nei popolamenti marini